Chocolatemakers Perù Awajùn cioccolato al latte con caffè Arabica della Colombia

48%

Chocolatemakers, è un produttore bean to bar dei Paesi Bassi. Questa tavoletta di cioccolato finissimo, è prodotta con cacao del Perù (Awajùn). Chocolatemakers Perù Awajùn cioccolato al latte con caffè Arabica della Colombia 48% è un cioccolato al latte gradevolmente dolce, con note aromatiche di miele, nocciola, panna, caffè.

 


7.40

Valutazione sensoriale by

Note di Degustazione: miele, nocciola, panna, caffè

N.b. Valori espressi da 0 a 7


Esaurito

Confronta
Tipo di Cioccolato: Latte / ripieno /aromatizzato / inclusioni
Percentuale di Cacao: 48%

Produttore: Chocolatemakers
Paese del produttore: Paesi bassi

Fave di Cacao (origine e varietà)
Perù
Awajùn

Peso: 80 gr

Descrizione

Tavoletta cioccolato al latte con inclusioni / ripieno / aromatizzato – Prodotta da Chocolatemakers

Dark milk chocolate made with Criollo cocoa beans from Peru – Amazon with hand-picked Arabica coffee beans from Colombia.

  • 100% Gluten free
  • Produced on solar energy
  • Organic Fairtrade chocolate
  • Zero waste & plastic-free

Informazioni aggiuntive

Peso 80 g
Certificazioni

Codice a barre

Paese delle Fave di Cacao

Paese Produttore

Percentuale di cacao

Regione

Tipo di Cioccolato

% Cacao

Note di degustazione

Allergeni

Ingredienti

Valore energetico

Grassi

Grassi Saturi

Carboidrati

Carboidrati Zuccheri

Fibre

Proteine

Sale

Brand

Chocolatemakers

Chocolate makers è un produttore bean to bar olandese. Nel 2011 Rodney Nikkels ed Enver Loke decidono di diventare produttori di cioccolato “perché fare il vero cioccolato è la cosa più bella e più gustosa che esista!” Le prime macchine per produrre il cioccolato, vengono acquistate in Spagna, Italia, India e America e trasformate in una mini linea di produzione. Con un lotto di 1000 kg di semi di cacao provenienti dal Congo e una sana dose di fiducia in se stessi, iniza l’avventura. A dicembre 2011 viene prodotta la prima tavoletta Gorilla. Nel 2012 per la prima volta Chocolate makers impiega le fave di cacao Tres Hombres, dalla Repubblica Dominicana. Quindi oltre alla tavoletta Gorilla, viene prodotta la tavoletta Tres Hombres. Tra il 2013 e il 2016 la linea di produzione di Chocolate makers è diventata una vera e propria fabbrica artigianale di cioccolato. L’aspirazione di Rodney ed Enver è quella di produrre il vero cioccolato

[bg_collapse view="link-inline" color="#4a4949" icon="arrow" expand_text="Mostra di più" collapse_text="Mostra di meno" ]Per Rodney ed Enver il vero cioccolato è il cioccolato fatto con attenzione nel modo tradizionale, sostenibile e di alta qualità, con il minor numero possibile di aggiunte. La qualità è fondamentale per Chocolate makers. Per garantire la migliore qualità, Chocolate makers lavora a stretto contatto con i coltivatori e con gli altri partner della catena produttiva. Chocolate makers acquista cacao biologico di alta qualità direttamente dai coltivatori in Congo, Perù e Repubblica Dominicana, pagando un prezzo equo e giusto. I coltivatori, sono la chiave per le fave di cacao di buona qualità. Non si può fare del buon cioccolato senza di loro. La raccolta dei frutti di cacao maturi, la fermentazione e l'essiccazione delle fave devono essere fatti con grande attenzione per ottenere la giusta qualità. La qualità delle fave di cacao è centrale. Infatti, la regione e le condizioni in cui crescono le fave di cacao, si può assaporare nel cioccolato. Le tavolette di Chocolate makers sono tavolette "monorigine". Ogni tavoletta è fatta impiegando un solo tipo di cacao: Forastero (Congo), Trinitario (Repubblica Dominicana) e Criollo (Perù). Ogni tavoletta ha il proprio profilo di sapore, senza aggiungere nulla. "Determiniamo la ricetta del cioccolato assaggiando e sperimentando molto. Ogni tipo di fava ha le sue caratteristiche specifiche che cerchiamo di restituire il più possibile al cioccolato. " Chocolate makers Considera la cura per la natura molto importante. Lavora solo con cacao biologico, zucchero e latte in polvere. Questo è anche molto meglio per i coltivatori e le loro famiglie. La coltivazione biologica non li espone a prodotti chimici e pesticidi. La fabbrica si trova ad Amsterdam, il più grande porto di cacao del mondo. Chocolate makers è l’unico produttore olandese che controlla ogni anello della catena produttiva. Questo permette di produrre il cioccolato nel modo più sostenibile possibile. Quando le fave di cacao arrivano in fabbrica, spesso ci sono ancora pietre e rametti. Con una macchina, questi sono separati dalle fave. Poi le fave di cacao vengono tostate nel "Ballroast" del 1930. Tostando con cura le fave, si ottiene il loro aroma caratteristico. Chocolate makers tosta le fave intere a una temperatura di 120-140 gradi Celsius. A questo punto, con un "Winnower" si provvede a separare la cascara dalle fave. Le fave di cacao sono quindi macinate finemente e riscaldate, ciò avviene in un "macinacaffè". Durante la macinazione in queste macchine, viene creata una massa liquida chiamata "liqor". La macinazione e il concaggio durano dai 2 ai 3 giorni! In questa fase si aggiungono anche gli altri ingredienti come lo zucchero biologico e il latte in polvere, il tutto il più puro possibile. Quando tutti gli ingredienti sono ben miscelati il cioccolato liquido viene versato nella vasca di rinvenimento. Qui, il cioccolato viene temperato. Finito il temperaggio il cioccolato viene versato negli stampi. Per confezionare le tavolette viene usata una (vecchia) macchina per l'imballaggio del 1936[/bg_collapse]

Shop
Sidebar
0 Wishlist
0 Cart